Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Il Servizio degli appartamenti educativi si rivolge a giovani maggiorenni, salvo co-progettazioni con Enti Locali di interventi sperimentali.  Opera su invio dei Servizi Sociali, mediante segnalazione telefonica e via fax, successiva relazione sul caso dell’A.S. di  riferimento, cui seguono un incontro di rete con l’Ente inviante e un colloquio di conoscenza con l’ospite, ma è in grado anche  di prendere in considerazione auto-segnalazioni di ragazzi che chiedono un ulteriore tempo per completare il proprio percorso. Al tempo stesso può accogliere periodicamente volontari internazionali che operano nelle strutture di Arimo, conferendo al Servizio una particolare nota sull’integrazione.

 

Offerta e costo del servizio

La retta giornaliera viene definita annualmente dal Consiglio di Amministrazione di Arimo e si differenzia se si prevede il  mantenimento (ovvero: vitto e spese extra-vitto, trasporti, spese mediche non specialistiche, attività di tempo libero, quota  ammortamento e usura locali, spese condominiali, complementi d’arredo, manutenzione ordinaria, assicurazioni) o meno. Al  rinnovarsi dell’anno solare si richiede un adeguamento secondo gli indici Istat dell’inflazione. In ogni caso, la retta comprende: l’accoglienza negli appartamenti; la reperibilità telefonica 24 ore su 24; la regolare presenza del tutor durante la settimana negli uffici di Milano e Giussago; l’intervento educativo volto alla promozione dell’autonomia con colloqui educativi ordinari e straordinari e gestione dei momenti di crisi; il raccordo con i servizi e cura della rete; la gestione dell’Appartamento. In base alla rilevazione dei bisogni dell’ospite ed al P.E.I. sono, inoltre, offerti interventi di consulenza legale, bilancio attitudinale e orientamento professionale, tutoring scolastico e/o lavorativo, accompagnamento nella ricerca attiva del lavoro, reperimento borse lavoro, affiancamento nello studio, accompagnamento nella scelta e nel reperimento di attività socialmente utili e per il tempo libero. Sono previsti, infine, un servizio di spazio neutro per i colloqui familiari, il sostegno psicologico/ psicoterapia individuale, l’eventuale consulenza etnopsichiatrica, nonché la segnalazione al Servizio “A partire dalla fine”. Si può concordare con il Servizio inviante l’integrazione della retta per interventi di psicoterapia familiare con consulente interno. Per informazioni e preventivi rivolgersi al Responsabile del Servizio.

 

Obiettivi e metodo 

Il servizio "Chiavi di casa" gestisce una decina di Alloggi per l’Autonomia, con le seguenti finalità: permettere ai ragazzi un progressivo  distacco dalla comunità e dalle figure di riferimento educative che li hanno accompagnati nel percorso di crescita; incoraggiare  i ragazzi a sperimentare l’autonomia abitativa, imparando a coordinare gli impegni lavorativi con una completa cura di sé e  della propria abitazione; accompagnare i giovani ad acquisire nuove competenze di autonomia, riferite agli aspetti concreti della vita, ma anche allo stare nel mondo come richiesto dalla realtà; aiutare i giovani a dilatare i tempi di confronto con gli operatori rispetto alle proprie difficoltà, imparando a differenziare le ansie del cambiamento dalle vere emergenze; sostenere i ragazzi nel raggiungimento degli obiettivi che vengono concordati all’ingresso negli appartamenti e verificati periodicamente nell’ambito del Progetto Educativo Individualizzato. 

 

Appartamenti di Milano

L' offerta di posti letto in Milano si compone di sette appartamenti per un totale di 17 posti letto. Questi sono situati in via Gabetti 15, all'interno del progetto "Cenni di Cambiamento" nel nuovo contesto di Housing Sociale presso il Borgo Sostenibile di Figino, innovativo intervento di cohousinge promosso da Investire Immobiliare, Fondazione Housing e Comune di Milano.

 

Il contesto di housing sociale 

I due contesti di Housing Sociale dove sono collocati gli appartamenti di Chiavi di Casa sono “Cenni di Cambiamento” in zona via  Novara e “Borgo Sostenibile” nel quartiere di Figino, a Milano. 

cenni di cambiamento 002“Cenni di Cambiamento” è intervento di 124 appartamenti, a 10 minuti dal centro di Milano, dove sono  presenti 10 organizzazioni del Terzo Settore con servizi diurni e residenziali. A “Cenni” sono anche disponibili diversi spazi comuni (un “living” arredato con cucina, una sala giochi, un deposito attrezzi, un’area per il GAS, 4 sottotetti con terrazzo), una corte comune e una latteria/bar “sociale”. “Borgo Sostenibile” è invece un intervento di 321 appartamenti, che ospita 9 organizzazioni del Terzo Settore che si occupano di minori, anziani, disabilità, mamme con bambino, coesione sociale. Al di là della presenza di molti spazi comuni,

borgo di figino“Borgo Sostenibile” si caratterizza per essere in un quartiere “unico”di Milano, quasi un paesino d’altri tempi, dove gli abitanti si conoscono tutti e si organizzano attorno alla chiesa, alle associazioni culturali, al Comitato di Quartiere. “Borgo” si trova al limite della città, quasi isolata ma a 5 minuti dalla metropolitana, confinante con Bosco in Città, uno dei polmoni verdi più importanti e attrezzati di Milano.

 

Località:

 

  • MILANO – Housing Sociale “Borgo Sostenibile”, via Giovanni Battista Rasario, 24;
  • MILANO – Housing Sociale “Cenni di Cambiamento”, via Gabetti, 15.

 

Progetto realizzato grazie al contributo di FONDAZIONE CARIPLO.

 cariplo cenni

 

News

La nostra newsletter

Voglio iscrivermi alla newsletter di Arimo
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo

logo spiazza con nome e sfondo trasparente