LOCALITA’:

  • MILANO – Housing Sociale “Borgo Sostenibile”, via Giovanni Battista Rasario, 24;
  • MILANO – Housing Sociale “Cenni di Cambiamento”, via Gabetti, 15.

CAPACITA’ DI ACCOGLIENZA:

  • Un bilocale per un nucleo mamma-bambino e un quadrilocale per due nuclei mamma-bambino. 

PERSONALE INCARICATO e COMPOSIZIONE EQUIPE INTEGRATA:

Cattura

  • Un Educatore Professionale, Responsabile del Servizio specializzato nell’elaborazione di precorsi di autonomia.
  • Un Educatore Professionale Coordinatore del Servizio, specializzato in osservazione e valorizzazione della relazione mamma bambino.
  • Un Educatore Professionale Senior dedidato ai casi in carico al Servizio.
  • Un’Assistente Sociale specializzato in tutela minori e sostegno alla genitorialità.
  • L'Equipe R&A (Reinserimento e Autonomia), referente delle azioni sulle aree Orientamento, Lavoro Integrazione e Socializzazione.

MODELLO D’INTERVENTO:

Il servizio Chiavi di Casa basa il suo agire educativo considerando l’equipe come un luogo valutativo e progettuale dotato di più  punti di osservazione differenti, ma integrati, tra loro. Ogni ospite potrà disporre di un insieme sempre differente di contatti  relazionali con i singoli professionisti dell’equipe a seconda dei bisogni e delle esigenze personali e progettuali. Questo  favorisce visioni sul funzionamento dell’ospite “policentriche”, senza cioè che uno sguardo prevalga su un altro ma consentendo a tutti i funzionamenti di esprimersi, componendo così un mosaico articolato che restituisca la complessità delle prese in carico. In più permette di disporre di maggiori soluzioni e “basi di appoggio” nei momenti critici, facendo leva sugli ambiti più performanti e che restituiscono maggiori competenze e fiducia nelle proprie capacità di cambiamento e nella riuscita del progetto.

PREMESSA:

La caratteristica degli appartamenti educativi di Arimo consiste nel coniugare un incontro con la realtà, il più  possibile autentico, con un contesto di abitare collaborativo, dove i vicini di casa, in modo naturale e spontaneo,  permettono di  sperimentare un contatto relazionale che favorisce esperienze e spinte verso l’autonomia, senza che queste  siano promosse  in modo esclusivo da personale qualificato.

Gli appartamenti di Chiavi di Casa, si trovano all’interno di  progetti residenziali di Housing Sociale (Cenni di Cambiamento e Borgo Sostenibile) prestigiosi e innovativi: condomini che hanno scelto contesti di vicinato condiviso, presenza di organizzazioni del terzo settore selezionate da Fondazione Cariplo, spazi comuni gestiti dagli abitanti e messi a disposizione della collettività. Il tutto in complessi residenziali nuovi, architettonicamente curati e favorenti l’incontro tra gli abitanti.

Foto2

Un sistema così articolato consente da un lato di “accelerare” rispetto ai temi dell’autonomia degli ospiti, dall’altro di far vivere loro una realtà includente, solidale e “amica” che permette di stemperare le ansie e le preoccupazioni generate da compiti e obiettivi progettuali. Al tempo stesso favorendo esperienze di condivisione “esportabili” nelle future e, si spera, definitive soluzioni abitative del dopo.

MISSION: Sostenere, attraverso l’esperienza dell’abitare in contesto di housing sociale, nuclei familiari mamma/bambino, per i quali e` necessario un supporto volto allo sperimentare competenze legate ad una completa autonomia ed integrazione. Il servizio accoglie e dedica particolare attenzione a nuclei mamma-bambino con provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria che necessitano di accoglienza e protezione, ma anche di approfondimenti volti a comprendere e considerare le competenze genitoriali a partire dalla valutazione e valorizzazione del bisogno del minore.

camer bimbaGrande attenzione viene inoltre rivolta ai nuclei che si avviano a concludere un percorso di comunità, che si trovano generalmente combattuti tra la soddisfazione di aver raggiunto un traguardo tanto importante, e il timore di dover completare la propria crescita senza quei punti di riferimento educativi che li hanno accompagnati in queste faticose conquiste. L’équipe integrata e specializzata nella valorizzazione dei sistemi familiari e nella tutela del minore fornisce al nucleo familiare strumenti che permettano di apprezzare l’autonomia raggiunta ma di poter ancora beneficiare di un supporto socio educativo e psicologico a cui riferirsi nei momenti di criticità. Il servizio accoglie anche nuclei con necessità specifiche di protezione in quanto portatori di esperienze traumatiche come stalking, conflitti e violenze intra familiari, e di vittimizzazione in generale. L’équipe integrata in questi specifici casi elabora, in concorso con il servizio sociale inviante e con il nucleo familiare, un progetto d’intervento volto alla valutazione del danno e alla valutazione riguardante la capacità direcupero e di trattamento dei soggetti adulti e minori.L’équipe si avvale di strumenti specifici per la valorizzazione delle relazioni familiari quali l’osservazione socio educativa dinamica, l’utilizzo di spazio neutro e  protetto sia per i minori che per gli adulti e percorsi di mediazione familiare finalizzati al riequilibrio delle relazioni tra i membri del nucleo.

Foto1

La

 Cooperativa Sociale ARIMO ha pertanto dato vita a questa offerta, con le seguenti finalità:

  • permettere un progressivo distacco dalla comunità, nei casi di utenza proveniente da percorsi comunitari e dalle figure di riferimento educative, così da sperimentare modalità relazionali replicabili al di fuori delle “protezioni sociali”;
  • permettere un distacco e garantire un contesto di protezione, nei casi di utenza proveniente da condizioni socio familiari valutati pregiudizievoli o non favorevoli per l’armonico sviluppo del minore e degli adulti di riferimento.
  • sperimentare le funzioni genitoriali e il rapporto mamma/bambino all’interno di un contesto ancora protetto ma non più soggetto allo sguardo educativo quotidiano o alla condizione di pregiudizio di provenienza;
  • incoraggiare a sperimentare l’autonomia abitativa, imparando a coordinare gli impegni formativi e/o lavorativi con la cura di sé, del minore e della propria abitazione;
  • aiutare a modulare i tempi di confronto con gli operatori a seconda delle difficoltà;
  • sostenere il raggiungimento degli obiettivi del progetto che vengono definiti all’ingresso negli appartamenti, e verificarli mediante uno stretto monitoraggio delle azioni quotidiane.

SERVIZI OFFERTI

L'

 offerta completa prevede:

Accoglienza nell'appartamento e condivisione del regolamento;

_ Interventi di osservazione, analisi e valorizzazione delle risorse genitoriali a partire dal bisogno rilevato nel minore;

_ Reperibilità telefonica 24 ore su 24;

_ Intervento socio-psico-educativo integrato volto alla progettazione di percorsi di Autonomia individualizzati attraverso:

  • colloqui ordinari e di progettazione;
  • colloqui straordinari e al bisogno;
  • gestione dei momenti di crisi e sostegno nella ricerca di soluzioni possibili.

_ Raccordo con i Servizi e cura della Rete:

  • incontri di Rete periodici e al bisogno;
  • aggiornamenti scritti annuali, o al bisogno, ai Servizi invianti su specifica richiesta dei servizi o dell’autorità giudiziaria;
  • invio di note di aggiornamento mensile sull'andamento del percorso;
  • riunioni di coordinamento e supervisione sui casi.

_ Gestione dell’appartamento:

  • rilevazione utenze e trasferimento dati all’amministrazione;
  • verifica periodica dell'appartamento;
  • monitoraggio rapporto di condivisione dell'appartamento;
  • manutenzione straordinaria.

_ Erogazione di un mantenimento mensile al bisogno comprendente:

  • vitto e spese extra-vitto (trasporti, spese mediche,...), in base alle esigenze reali del nucleo;
  • quota ammortamento locali;
  • spese condominiali e utenze;
  • quota usura locali, arredi e complementi;
  • manutenzione ordinaria;
  • assicurazioni.

_ Interventi attivati per gli ospiti su rilevazione dei bisogni:

  • consulenza legale;
  • tutoring scolastico e/o lavorativo;
  • affiancamento nello studio;
  • accompagnamento nella scelta e nel reperimento di attività socializzanti e per il tempo libero;
  • accompagnamento nella ricerca attiva del lavoro;
  • Bilancio attitudinale e Orientamento professionale.

_ Spese legate all’istruzione o alle iscrizioni ai Nidi o alle Materne;

_ Spazio Neutro per i colloqui familiari;

_ Sostegno psicologico/Psicoterapia individuale;

_ Consulenza transculturale ed eventuale sostegno psicologico;

_ Sostegno alla Famiglia e alla genitorialità;

_ Psicoterapia familiare;

_ Segnalazione al Servizio "A partire dalla fine".

MODALITA' DI ACCESSO AL SERVIZIO

Al  

 servizio possono accedere utenti in carico ai Servizi Sociali del territorio (SSDF, Tutela Minori, Pronto Intervento Minori,    USSM,  etc.) e privati cittadini, attraverso:

_ Contatto telefonico o via mail e spedizione via fax o via mail della Scheda di Segnalazione (vedi pag. 10);

_ Invio di una Relazione sul caso da parte dell’Ente inviante;

_ Primo incontro di approfondimento tra il Responsabile del Servizio e l’A.S. di riferimento;

_ Incontro di rete con gli operatori/Enti di riferimento;

_ Incontro di conoscenza con l'ospite e condivisione del progetto.

Il Servizio garantisce una prima risposta alla richiesta in un tempo massimo di 48 ore dal ricevimento della segnalazione, e di fissare entro una settimana il primo incontro conoscitivo sul caso. Le fasi successive dipenderanno dall'evolversi del progetto.

RETTA

Per l’anno 2016, e intesa per l’intero nucleo, Chiavi di Casa dispone di una Retta Piena pari a 150,00€ (+ IVA 5%) al giorno, per un nucleo di due componenti e di 170,00€ (+ IVA 5%) al giorno per un nucleo di tre componenti.

News

Le news di Ubiminor

Feed not found.


Voglio iscrivermi alla newsletter di Arimo

E-mail:
Antispam:

Mondo Arimo

Lavora con noi Lavora con noi euro currency sign-64Donazioni

Partner Partner user-64Volontariato

Seguici sui nostri profili social:      logo facebook arimo followus                 logo youtube arimo followus

Incontro presso Fondazione Marazzina - CoWooding

Fondazione Marazzina logo2